Sei in: Home > Corsi di insegnamento > ANATOMIA COMPARATA E BIOETICA
 
 

ANATOMIA COMPARATA E BIOETICA

 

COMPARATIVE ANATOMY & BIOETHICS

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
MFN1305
Docenti
Prof. Patrizia Bovolin (Titolare, Responsabile del corso)
Dott. Claudio Dati (Esercitatore)
Phd. Giulia Pregno (Esercitatore)
Elena Nave
Corso di studio
Scienze Biologiche D.M. 270
Anno
2° anno
Periodo didattico
II semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
11
SSD attività didattica
BIO/06 - anatomia comparata e citologia
M-FIL/03 - filosofia morale
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Lezioni facoltative e esercitazioni obbligatorie
Tipologia esame
Scritto
Prerequisiti
  • italiano
  • english
MODULO ANATOMIA COMPARATA - conoscenza delle principali caratteristiche morfo-funzionali dei tessuti dei vertebrati fornita attraverso l'insegnamento propedeutico di Biologia della Cellula e dei Tessuti. Conoscenze basilari di classificazione ed evoluzione degli organismi animali acquisite con l'insegnamento di Zoologia Generale.

MODULO BIOETICA - Non è richiesta alcuna conoscenza di filosofia o di etica, se non la normale capacità linguistica e logica

 
 

Obiettivi formativi

  • italiano
  • english
MODULO ANATOMIA COMPARATA - Questo insegnamento concorre agli obiettivi formativi dell'area Morfologico-Funzionale del corso di Laurea in Scienze Biologiche, fornendo conoscenze e capacità applicative in merito al linguaggio dell'anatomia,  ai metodi dell'analisi morfofunzionale e alla storia evolutiva dei sistemi dei Vertebrati. Man mano che si procederà nello studio di un organo o di un sistema si analizzeranno sia la struttura dell'organo adulto, sia il suo processo di sviluppo, sia gli adattamenti a diverse esigenze ambientali. 

MODULO BIOETICA - L'insegnamento ha lo scopo di fornire gli strumenti metodologici per comprendere e assimilare i concetti fondamentali del dibattito bioetico. Si propone quindi di promuovere: 1) l'acquisizione e lo sviluppo della capacità di risolvere controversie relative ai problemi principali del dibattito bioetico contemporaneo, 2) l'acquisizione e sviluppo della capacità di rielaborare e fornire giudizi autonomi in merito ai problemi principali del dibattito bioetico contemporaneo; 3) l'acquisizione della capacità di discutere posizioni filosofiche differenti in maniera critica.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • italiano
  • english

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE - Al termine del corso integrato lo studente dovrà dimostrare di:
1) aver compreso quali sono le caratteristiche comuni a tutti i vertebrati e le caratteristiche specifiche dei principali sottogruppi
2) conoscere l'organizzazione morfologica e lo sviluppo dei singoli organi/sistemi dei vertebrati
3) interpretare le differenti specializzazioni morfologiche in termini di funzioni svolte
4) conoscere le ipotesi evolutive dei principali organi
5) aver compreso e assimilato i concetti fondamentali del dibattito bioetico

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE - Lo studente dovrà integrare, quando possibile, le conoscenze e le capacità acquisite con il modulo di Anatomia Comparata con quelle derivate da altri insegnamenti (in particolare Biologia della Cellula e dei Tessuti, e Fisiologia Generale). Al termine delle lezioni, delle esercitazioni in aula e dei laboratori dovrà inoltre dimostrare le seguenti capacità:
1) saper riconoscere e applicare il metodo comparato
2) saper usare correttamente il microscopio ottico
3) saper riconoscere e descrivere preparati istologici e preparati scheletrici
4) saper schematizzare con semplici disegni e/o diagrammi le strutture di base degli organi studiati
5) saper articolare un argomento di tipo bioetico, operando le distinzioni minime necessarie al caso

AUTONOMIA DI GIUDIZIO - Acquisizione di principi di deontologia professionale e approccio scientifico alle problematiche bioetiche, capacità di analisi di un "caso etico", con possibilità di elaborazione di un punto di vista autonomo

ABILITÀ COMUNICATIVE - Capacità di comunicare gli argomenti appresi in lingua italiana scritta e orale; comprensione scritta e orale in lingua inglese. Capacità di lavorare in gruppo

 

Programma

  • italiano
  • english
MODULO ANATOMIA COMPARATA

Concetti di base dell'Anatomia Comparata. Seminario sulla Storia dell'Anatomia Comparata presentato da uno scienziato dell'Accademia delle Scienze di Torino. Il confronto con altre discipline. Il metodo comparato. Adattamento. Convergenza. Analogia. Omologia. Elementi di sistematica e filogenesi.

Origine e caratteristiche dei Cordati. Urocordati. Cefalocordati. Craniati. Vertebrati. Esercitazioni in aula con filmati ed esercizi.

Classificazione e filogenesi dei Vertebrati. Storia evolutiva dei Vertebrati e descrizione delle principali caratteristiche di ciascuna classe. Tappe fondamentali nell'evoluzione dei Vertebrati.

Basi di embriologia dei Vertebrati. I gameti e la fecondazione. Segmentazione, gastrulazione, neurulazione. Gli annessi embrionali.

Tegumento. Origine embrionale. Il tegumento e i suoi annessi (scaglie, squame, penne, peli e corna). Colorazione del tegumento. Osservazione di preparati microscopici e macroscopici di tegumento in laboratorio.

Sistema nervoso. Funzione ed evoluzione delle cellule e dei circuiti nervosi. Primi stadi di sviluppo del sistema nervoso. Midollo spinale e nervi spinali. Teorie evolutive dell'encefalo. Suddivisioni fondamentali dell'encefalo (prosencefalo, mesencefalo, rombencefalo). Cervelletto: adattamenti funzionali. Il tetto ottico e l'evoluzione delle vie visive. Formazione embrionale ed evoluzione del telencefalo. Organizzazione del sistema nervoso periferico. Nervi cranici. Sistema nervoso autonomo. Sistemi sensoriali con enfasi maggiore su: organi del tatto, termo recettori, organi della linea laterale ed elettrorecettori, organi olfattivi. Esercitazioni in aula sul sistema nervoso con filmati ed esercizi.

Sistema digerente. Origini embrionali. Struttura, suddivisioni e specializzazioni del tubo digerente. Ghiandole digestive. Struttura, classificazione e specializzazione dei denti. Osservazione di preparati microscopici e macroscopici di sistema digerente in laboratorio

Sistema escretore. Escrezione dei composti azotati e osmoregolazione nei vertebrati. Composizione del sistema urinario. Aspetti morfofunzionali ed evoluzione del nefrone. Sviluppo del rene (pronefro, mesonefro, metanefro) e dei dotti urogenitali in anamni ed amnioti.

Sistema riproduttivo. Modalità di riproduzione nei Vertebrati. Sviluppo e differenziamento sessuale delle gonadi. La cloaca. L'organizzazione di testicoli e ovari. Spermatogenesi e ovogenesi. Il ciclo ovarico.

Sistema endocrino. Concetti generali. L'asse ipotalamo-ipofisi. Struttura, secrezione ormonale e regolazione di: ipofisi, tiroide, paratiroidi, pancreas endocrino, ghiandole surrenali. Il controllo ormonale della riproduzione. Seminario sugli interferenti endocrini presentato da un ricercatore. Esercitazioni in aula sul sistema endocrino con esercizi.

Sistema scheletrico. Lo scheletro assile post-craniale, sviluppo ed evoluzione delle vertebre. Lo scheletro appendicolare: cinti pettorale e pelvico, pinne pari e arti. Evoluzione degli arti: transizione pinna-arto tetrapode. Principali suddivisioni del cranio (neurocranio, splancnocranio, dermatocranio). Evoluzione dello splancnocranio: origine delle mascelle nei pesci e degli ossicini dell'orecchio medio nei mammiferi. Seminario presentato da uno specialista in Paleontologia. Osservazione di pezzi scheletrici in laboratorio.

Sistema respiratorio. Caratteri generali e sviluppo embrionale degli organi della respirazione. Branchie, polmoni e vescica natatoria nei pesci. La pelle come organo respiratorio. Evoluzione e specializzazioni del polmone nei Tetrapodi.


MODULO BIOETICA:

  1. La bioetica come etica applicata.
  2. I metodi della bioetica.
  3. La nascita della bioetica.
  4. Biotecnologie e bioetica (eugenetica ed enhancement, biotecnologie e democrazia deliberativa)

 

Modalità di insegnamento

  • italiano
  • english
MODULO ANATOMIA COMPARATA - Questo insegnamento prevede lezioni frontali e seminari in aula (54 ore), esercitazioni in aula su argomenti specifici (6 ore) e attività di laboratorio con osservazioni di preparati microscopici e macroscopici (8 ore). Il programma calendarizzato dell'insegnamento è scaricabile dal materiale didattico.

MODULO DI BIOETICA - si articola in 32 ore di lezioni frontali in aula

La frequenza alle lezioni ed esercitazioni in aula è facoltativa (ma fortemente raccomandata), la frequenza ai laboratori è obbligatoria (75%).

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • italiano
  • english

L'apprendimento viene verificato attraverso una prova pratica da svolgersi in itinere (Test di Micoscopia, mod.  Anatomia Comparata) e un esame scritto da svolgersi nelle date prestabilite degli appelli (Anatomia Comparata + Bioetica).

TEST di MICROSCOPIA, mod. ANATOMIA COMPARATA - Gli studenti, dopo aver frequentato i laboratori di microscopia, hanno a disposizione una sessione di ripasso dei vetrini studiati, seguita da un test in itinere (Test di Microscopia) in cui devono riconoscere due vetrini al microscopio ottico (1 di apparato tegumentario e 1 di digerente) compilando una apposita scheda (inclusa nel materiale didattico). Tempo a disposizione: 10 minuti in tutto. Il test è valutato con un punteggio da 0 a 2 punti, tale punteggio viene sommato a quello riportato nell'esame scritto di Anatomia Comparata e sarà considerato valido fino all'appello di settembre dello stesso anno. Il test è riservato esclusivamente agli studenti che frequentano i laboratori dell'anno in corso. La partecipazione al Test di Microscopia è FORTEMENTE raccomandata, ma non è obbligatoria.

ESAME SCRITTO di ANATOMIA COMPARATA - E' costituito da una serie di domande di varie tipologie (scelta multipla, vero o falso, definizioni) che ricoprono tutti gli argomenti del modulo + 2 domande aperte su argomenti specifici, con possibile richiesta di disegni schematici. Il voto massimo è 30/30, i punteggi maggiori sono attribuiti alle domande aperte, in quanto permettono di verificare, oltre all'acquisizione di conoscenze specifiche, la chiarezza espositiva e la capacità di sintesi. Il voto massimo di Anatomia Comparata (Test Microscopia 2/30 + scritto 30/30= 32/30) è stato concepito in modo da consentire di attribuire la lode.

ESAME SCRITTO DI BIOETICA - Consiste in una serie di domande aperte che mirano a valutare la comprensione dello studente e la sua capacità di esprimere in forma scritta i principali problemi del rapporto tra tecnologia e vita all'interno del dibattito bioetica contemporaneo. Il voto è espresso in trentesimi.

VOTO GLOBALE: è costituito dalla media ponderata dei punteggi in trentesimi riportati per i singoli moduli di Anatomia Comparata e Bioetica. Per superare l'esame la media ponderata deve risultare almeno uguale a 18/30, ed è necessario aver riportato un voto uguale o superiore a 13/30 in ciascuno dei due moduli. Al momento della registrazione del voto lo studente può richiedere una domanda orale, con oscillazione massima = +/-2 punti in base alla prestazione.

 

Attività di supporto

  • italiano
  • english
In caso di riapertura entro maggio-giugno 2018, è prevista a fine corso una visita guidata al Museo Regionale di Scienze Naturali.

 

Testi consigliati e bibliografia

  • italiano
  • english
ANATOMIA COMPARATA
Il materiale didattico presentato a lezione/esercitazione è scaricabile dalla pagina web del corso. Le immagini dei preparati scheletrici e dei vetrini istologici sono disponibili sull'atlante on line: 

http://www.atlanteanatcomp.unito.it/

ll testo base consigliato per il corso è:

AAVV a cura di V. Stingo:  Anatomia Comparata - 2016 - Edi-Ermes

Altri testi consigliati sono:
- Giavini e Menegola: Manuale di Anatomia Comparata - 2010 - EDISES
- Liem et al.: Anatomia Comparata dei Vertebrati - 2011 - EDISES
- Kardong K.: Vertebrati - Anatomia Comparata, funzione ed evoluzione - 2005 - McGraw-Hill
- Zavanella: Atlante di Anatomia Microscopica dei Vertebrati - 2012 - Delfino editore

BIOETICA

G. Boniolo, P. Maugeri, Etica alle frontiere della biomedicina, Mondadori, Milano 2014.

 

Note

  • italiano
Curriculum Biomolecolare Cellulare, Curriculum Ecologico Ambientale, Curriculum Tecnico Analitico

 

Moduli didattici

 
 

Orario lezioniV

Nota: Consultare la tabella degli orari pubblicata sull'apposita pagina.

Registrazione
  • Aperta
     
    Ultimo aggiornamento: 09/11/2017 18:34
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!