Sei in: Home > Corsi di insegnamento > BIOLOGIA E DIVERSITA' VEGETALE (corso B)
 
 

BIOLOGIA E DIVERSITA' VEGETALE (corso B)

 

Plant Biology and Diversity

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
MFN0370
Docenti
Corso di studio
Scienze Biologiche D.M. 270
Anno
1° anno
Periodo didattico
II semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
9
SSD attività didattica
BIO/01 - botanica generale
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Lezioni facoltative e esercitazioni obbligatorie
Tipologia esame
Scritto
Prerequisiti
  • italiano
  • english

Conoscenza delle caratteristiche delle cellule e dei tessuti animali, e dei principi di microscopia.
Basi fisico-chimiche degli organismi viventi.

Propedeutico a
Fortemente consigliato per il corso di Fisiologia vegetale
 
 

Obiettivi formativi

  • italiano
  • english
L’insegnamento concorre alla realizzazione degli obiettivi formativi del Corso di Laurea in Scienze Biologiche poiché fornisce conoscenze di base nel campo della Botanica, e forma lo studente alla comprensione delle diverse forme di vita vegetali, dai microorganismi alle forme più complesse. Fornisce gli strumenti per riconoscere e discutere i vari livelli della morfologia dei vegetali, partendo dall'ultrastruttura della cellule ai tessuti e agli organi, di inquadrare correttamente gli organismi vegetali più rappresentativi in termini tassonomici, di correlare le forme alle funzioni e alle peculiarità di biologia dello sviluppo.

L’insegnamento inoltre fornisce, attraverso le attività di laboratorio, competenze tecniche di base per l’esecuzione in autonomia di procedure inerenti l’allestimento di preparati microscopici e la loro interpretazione.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • italiano
  • english

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà:
1) capire e riconoscere le  caratteristiche  che differenziano dal punto di vista dell'organizzazione cellulare, del metabolismo e della biologia dello sviluppo: organismi autotrofi ed eterotrofi, organismi procarioti ed eucarioti, organismi vegetali ed animali ;
2) conoscere l'organizzazione morfologica dei diversi tessuti e organi vegetali, e saperla correlare con la funzione svolta;
3) conoscere le basi della biologia dello sviluppo delle Angiosperme;
4) aver compreso i meccanismi della riproduzione vegetativa e sessuale e saper interpretare il ciclo vitale di organismi fotosintetici (alghe e piante) e fungini;
5) conoscere le principali tappe nell'evoluzione delle piante terrestri.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Attraverso le attività pratiche, lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito le seguenti capacità:
1) allestire diversi tipi di preparati a fresco (in toto, spellature e sezioni);
2) utilizzare il microscopio ottico;
3) interpretare i preparati istoanatomici sulla base delle conoscenze apprese a lezione;
4) schematizzare con disegni e diagrammi i preparati osservati;
5) analizzare e identificare materiali di origine vegetale (legno, fibre tessili, ecc.).

 

Programma

 

  • italiano
  • english
Introduzione generale al corso: caratteristiche degli organismi vegetali. Importanza degli organismi vegetali in biologia e in biotecnologia.

Parte 1. BIOLOGIA CELLULARE E ISTOLOGIA
Citologia vegetale: Le peculiarità delle cellule vegetali in confronto a quelli animali, organizzazione del nucleo e meccanismi della divisione cellulare.
I comparti cellulari caratteristici della cellula vegetale (Parete cellulare, Vacuolo, Plastidi).
Istologia vegetale: origine e differenziamento dei tessuti nei vegetali; tessuti meristematici e tessuti differenziati (parenchimatici, di sostegno, di conduzione, di rivestimento e secretori). Aspetti di botanica applicata.

Parte 2. ANATOMIA (STRUTTURA E FUNZIONE DELLE PIANTE)
Piano di organizzazione generale delle Angiosperme: dall’embrione alla pianta adulta. Crescita definita e indefinita.
Funzioni , morfologia e morfogenesi degli organi della pianta: radice, fusto, foglia, fiore. Plasticità fenotipica e metamorfosi, risposte delle piante, interazioni tra piante ed altri organismi, strategie nutrizionali.

Parte 3. EVOLUZIONE E DIVERSITA'
La diversità degli organismi vegetali: concetti generali di sistematica. La nomenclatura binomia. Posizione degli organismi vegetali nella classificazione del vivente. I cicli vitali.
1) GLI ORGANISMI FOTOSINTETICI:
- I procarioti fotosintetici: caratteristiche generali, i cianobatteri .
- Le alghe. L’origine dei cloroplasti. Caratteristiche vegetative  e riproduttive dei gruppi principali.
- Comparsa ed evoluzione delle piante terrestri: le tappe principali della colonizzazione delle terre emerse. Evoluzione molecolare ed evoluzione biologica. Gruppi principali di piante: Briofite, Pteridofite, Gimnosperme, Angiosperme. Riproduzione delle Angiosperme: riproduzione vegetativa e riproduzione sessuale. Morfologia e morfogenesi degli organi riproduttivi e di dispersione. Strategie riproduttive.
2) GLI ORGANISMI ETEROTROFI:
- I funghi: caratteristiche generali, ruolo ecologico ed importanza economica. Caratteristiche di Chitridiomiceti, Zigomiceti, Ascomiceti, Basidiomiceti e Deuteromiceti. Simbiosi dei funghi.

 

Modalità di insegnamento

  • italiano
  • english
L’insegnamento si articola in 64 ore di lezioni frontali, 2 di esercitazioni scritte e 12 ore di laboratorio morfologico (6 sedute di 2 ore ciascuna).

- Lezioni frontali in aula:  presentazioni ppt con illustrazioni grafiche, mappe concettuali, fotografie di preparati istologici.

- Esercitazioni scritte in aula:  compilazione di schede con domande a scelta multipla e riconoscimento di schemi e figure relative al materiale presentato durante le lezioni frontali.

- Laboratorio morfologico: prevede esclusivamente attività pratiche, gli studenti dovranno allestire preparati istologici/anatomici a fresco, utilizzando semplici tecniche di colorazione, osservarli al microscopio e compilare schede loro fornite.  Il laboratorio è obbligatorio; gli studenti dovranno frequentare almeno 5 lezioni di laboratorio, sulle 6 previste, per poter sostenere l'esame. Verrà effettuato  un recupero al termine delle lezioni per gli studenti che hanno frequentato solo 4 laboratori. Per informazioni relative al corso e ai laboratori (turni, date, iscrizioni) consultare il MATERIALE DIDATTICO >> INFORMAZIONI.

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • italiano
  • english
L'esame consiste in una prova scritta che comprende una serie di domande di varie tipologie relative a tutti gli argomenti svolti nel corso. Nella determinazione del voto finale si tiene conto delle prove in itinere sostenute dagli studenti.

ESAME SCRITTO:

- MODULO DI BIOLOGIA CELLULARE E ISTOLOGIA
Parte 1. Domande aperte, a scelta multipla o completamento di frase

Parte 2. Riconoscimento e breve descrizione di strutture cellulari e preparati (immagini o schemi)
- MODULO DI ANATOMIA
Parte 1. Domande aperte, a scelta multipla o completamento di frase
Parte 2. Riconoscimento e breve descrizione di schemi e preparati
- MODULO DI EVOLUZIONE E DIVERSITA'  
Parte 1. Domande aperte, a scelta multipla o completamento di frase
Parte 2. Riconoscimento e breve descrizione di schemi, immagini e cicli vitali

Le domande aperte sono di carattere generale e lo studente  dovrà dimostrare di aver compreso le basi morfologiche/fisiologiche dell’argomento trattato e di possedere un'adeguata capacità  di comunicazione scritta, ad esse è attribuito un punteggio maggiore.  Le domande a scelta multipla prevedono 4 opzioni possibili, con possibilità di 0-4 opzioni corrette.  Le immagini sono state tutte mostrate a lezione e sono in bianco e nero. Il tempo a disposizione è di 2 ore. Il punteggio massimo ottenibile è 30/30 lode.

VERIFICA IN ITINERE: sugli argomenti di BIOLOGIA CELLULARE e ISTOLOGIA, può valere un punto aggiuntivo  sul voto dell'esame finale. La verifica comprende le stesse tipologie di quesiti previsti per l'esame. Il tempo a disposizione è di 45 minuti. La verifica in itinere è riservata agli studenti immatricolati al primo anno.

VERIFICA DI LABORATORIO: Viene svolta durante la 5a seduta di laboratorio ed ha lo scopo di  verificare l'acquisizione delle competenze  necessarie per la preparazione e interpretazione di semplici preparati microscopici di materiali vegetali ed è obbligatoria per sostenere l'esame. Il punteggio massimo ottenibile è di 1 punto. Gli studenti dovranno allestire e/o riconoscere dei  preparati  citologici, istologici e anatomici. Dovranno fare una diagnosi dei preparati e, su una scheda predisposta,  schematizzare il materiale osservato indicando le varie parti del tessuto o dell’organo in esame.  Il laboratorio durante il quale viene svolto il test contribuisce al raggiungimento delle 5 presenze richieste per sostenere l'esame e, per gli studenti assenti, verrà svolto un recupero alla fine delle lezioni.

Gli eventuali punti conseguiti nella verifica in itinere e in quella di laboratorio saranno validi per gli appelli dell'anno accademico in corso (fino a febbraio), verranno aggiunti al voto dell'esame scritto.

Gli STUDENTI CON DSA  sono invitati a prendere contatto con le docenti, inviando una mail ai docenti una settimana prima della data prevista per l'appello, per concordare idonee modalità d’esame.

 

Attività di supporto

  • italiano
  • english
Alle attività in laboratorio partecipa, oltre al docente, uno studente part-time generalmente iscritto al 3° anno del corso di laurea in Scienze biologiche o a una delle lauree magistrali in biologia che svolge la funzione di tutor.
 

Testi consigliati e bibliografia

 

  • italiano
  • english
Mauseth- Botanica, fondamenti di biologia delle piante- Idelson Gnocchi;
Campbell & Reece, Vol. 1: La chimica della vita e la cellula;  Vol. 3: Meccanismi dell’evoluzione e origini della diversità. Pearson Editore; vol. 4: Biologia: La forma e la funzione nelle piante ; 
Pasqua, Abbate, Forni, Botanica generale e diversità vegetale- Piccin-Nuova Libraria.

Diapositive mostrate a lezioni e  testi relativi (Campusnet, materiale didattico)


Siti internet di interesse:
http://www.atlantebotanica.unito.it
http://www.bioveg.unito.it/atlante_sb/

 

Note

Curriculum Biomolecolare Cellulare, Curriculum Ecologico Ambientale, Curriculum Tecnico Analitico

 

Orario lezioniV

Nota: Consultare la tabella degli orari pubblicata sull'apposita pagina.

Registrazione
  • Aperta
     
    Ultimo aggiornamento: 21/07/2017 14:53
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!