All 17_06 Verbale C.I. del 6 Dicembre 2006

Il Comitato di Indirizzo del Corso di Studi  in Scienze Biologiche è convocato  per le ore 16.00 di Mercoledi 6 Dicembre 2006 nell’Aula 3 del Dipartimento di Biologia Animale e dell’Uomo via Accademia Albertina 13, per discutere il seguente 

 

      ORDINE DEL GIORNO:

1.      Comunicazioni

2.      Approvazione del verbale del 19 Luglio 2006

3.      Presentazione della bozza di convenzione tra Università e ABP

4.      Obiettivi e funzioni del Comitato d’Indirizzo:  Riesame e nuove proposte 

5.      Varie ed eventuali

Presenti: Baccino, Garizio, Garrou, Giunta,Maiello, Miceli, Nosenzo, Perotto, Scimè
Assenti giustificati: Balletto, Dore, De Biaggi, Fumero, Garrone, Gilardi, Gilli, Sartorio,

Alle ore 16.20 raggiunto il numero legale, la seduta è aperta: presiede e verbalizza S. Perotto.

  1. Comunicazioni: Perotto aggiorna sulle difficoltà e le lentezze nell’attuazione del DM 270/04 per la riforma degli ordinamenti didattici.  
  2. Approvazione del verbale del 19 Luglio 2006: Il verbale è approvato all’unanimità.
  3. Presentazione della bozza di convenzione tra Università e ABP. Nella riunione precedente era già stata ampiamente discussa la possibilità di stipulare una convenzione quadro tra l’Università e l’ABP, individuando come contraenti di tale convenzione l’ABP, la Facoltà di Scienze e il Dipartimento di Biologia Animale e dell’Uomo (DBAU). Perotto illustra gli articoli di una bozza di convenzione già in parte discussa con la Presidenza di Scienze MFN, con l’ABP e con il Direttore del DBAU. La convenzione, una volta chiariti alcuni punti di carattere tecnico, sarà sottoposta all’approvazione della Facoltà.
  4. Obiettivi e funzioni del Comitato d’Indirizzo:  Riesame e nuove proposte
    Nonostante il ruolo importante del CdI nell’individuare obiettivi formativi del percorso di laurea triennale e magistrale in Scienze Biologiche, Perotto mette in evidenza la scarsa partecipazione soprattutto dei membri che svolgono la loro attività presso enti e aziende. Si discute pertanto la possibilità di un comitato più ristretto a persone maggiormente coinvolte nel processo di formazione, che possano svolgere un ruolo di interfaccia con il mondo del lavoro. Un ventaglio più ampio di persone potrebbe essere interpellato solo su quesiti specifici.
  5. Varie ed eventuali: non essendoci varie ed eventuali, la seduta viene tolta alle ore 18.30.

S. Perotto

Allegati

Ultimo aggiornamento: 20/11/2007 00:41
Campusnet Unito
Non cliccare qui!